0

kathodik webzine split review

From kathodik.it

Ritornano sulle strepitose pagine kathodikkiane i Lush Rimbaud, in questo split con gli olandesi zZz, release accompagnata da un succoso tour di cui potete leggere il report realizzato dal sottoscritto qui.
Registrato al From Scratch Studio di Firenze, lo split fa aprire le danze ai nostri marchigiani con A Finger Composition: accompagnata da sussurri e sospiri che sembrano usciti da Venerdì 13, è una composizione lunga che si snoda con sicurezza e sapienza. Meglio ancora riesce The Freak Dream, accompagnata da un bel synth molto seventies e un lavoro alle pelli di Michele degno dei P.I.L. dei bei tempi.
Lato B, seguono gli zZz, con un pezzo che sembra quasi un Elvis anni settanta andato a farsi un giro con Hunter S. Thompson, una follia tremendamente attraente. In chiusura invece fa capolino l’eccellente Pretty, che pare quasi richiamare dei New Orderparticolarmente cattivelli; roba da ballare in mosh pit, spettacolare.
Facciamo le classifiche? No, non facciamo niente, godetevi questo split della madonna (ciccone) e basta.


Damiano Gerli

facebook