0

First review for the Lush Rimbaud + zZz split!

From frittomisto12.wordpress.com

Lo split di cui parliamo oggi è il primo volume delle v’ll series della fromScratch, una collezione di 12″ coloratissimi impreziositi dalle serigrafie di v’ll (alias Nico Villani). I protagonisti di questa uscita sono i Lush Rimbaud e gli olandesi zZz.

Dopo il full lenght del 2010, i falconaresi Lush Rimbaud ritornano con la loro miscela chirurghica di kraut e psych: l’incipit di A Finger Composition ricorda i pattern circolari per percussioni e organi dei Fabolous Diamonds e certe atmosfere fumose dei Blues Control, ma il brano monta in un ballabile post-punk disturbato da una chitarra fatta di crepitii e urla soniche. Le stesse che disturbano la corsa space di The Freak Dream, polverosa e fiammeggiante come la coda di un meteorite in caduta libera sulle vostre inconsapevoli testoline.

Altra storia il duo degli zZz: blues psicotico e sornione per drum machine rotte e tastierine giocattolose, a metà strada tra echi dei Suicide e hauntologie psychobilly. La minimale wave che si gonfia e esplode in un fraseggio horror di Pretty Little Monster è pura  epica noir: perfetta e ammaliante.

facebook